0574.1746164 info@greenevo.it
SOSTENIBILITÀ IN AGRICOLTURA E TURISMO
Agricoltura e Turismo sono due cardini del sistema economico italiano. In alcuni casi i due settori intrecciano le loro strade. Il punto di congiunzione è il mondo degli agriturismi.
A questo importante segmento dell’economia italiana si rivolge l’attenzione di Green Evolution.
Obiettivi principali: – la riduzione dell’impronta ambientale senza alterazione della qualità del servizio – l’immagine e la coerenza come strumento di valorizzazione della attività economica

I mezzi: – studio e ottimizzazione nell’uso dei materiali di consumo e ove possibile la sostituzione dei materiali; in particolare degli imballaggi monouso ad alto impatto ambientale, usati sia nella attività agricola come in quello turistica, nello specifico del loro settore – gli strumenti di comunicazione e di immagine

Green Evolution svolge attività di consulenza, analisi e sviluppo progetto. Promuove l’applicazione del sistema ZERO PLASTIC WASTE™: dalla analisi dei problemi e aspetti dell’azienda agrituristica, alla attuazione del programma.

ZERO PLASTIC WASTE™
E’ un protocollo elaborato in esclusiva da Green Evolution sulla base dell’esperienza maturata in oltre 20 anni di attività dei fondatori nel settore della economia sostenibile.
Esso prevede una analisi e una conseguente azione dinamica, compartecipata secondo una metodo di attuazione auto-referenziale e progressivo. La progressione avviene secondo uno schema disposto a piramide rovesciata: il punto di partenza resta la ferma convinzione e volontà dell’agricoltore/ospitante a percorre un cammino di analisi e adozione di metodi e soluzioni più sostenibili con stati di avanzamento graduali e compatibili con la struttura e la sua attività.
AGRITURISMO ZPW™
L’esperienza de LA FACENDA agriturismo sostenibile di Albinia – Maremma Toscana – Italia
Nel 2019, l’agriturismo in linea con i propri principi di rispetto sia della persona che dell’ambiente dove essa vive, ha sottoscritto un protocollo per la eliminazione dei rifiuti non biodegradabili e non rigenerabili denominato AGRITURISMO ZERO PLASTIC WASTE™.
Attualmente l’agriturismo si trova a gestire la PRIMA delle 3 Fasi del protocollo.
Il protocollo progettato e coordinato in esclusiva da Green Evolution s.c. impegna l’agriturismo:
1 – a utilizzare in modo progressivo pratiche sostenibili che permettano la rigenerazione del suolo, e la non contaminazione di acqua e aria,
2 – ad usare materiali all’interno del proprio ambiente che siano – ove tecnicamente possibile – ottenuti da materie rinnovabili come quelle derivata dalla pratica agricole non destinate alla alimentazione umana, utilizzando materie prime seconde o sottoprodotti, nonchè dall’uso non invasivo e distruttivo delle risorse forestali, recuperabili dopo l’uso e smaltitili all’interno dell’area dell’agriturismo attraverso la produzione di compost di qualità – ammendante agricolo – monitorabile da laboratori esterni,
3 – a promuovere l’eliminazione di tutti i materiali monouso non indispensabili per la pratica turistica e agricola, non di origine vegetale e non biodegradabili e rigenerabili, in particolare strumenti di uso per l’attività turistica quotidiana quando presenti anche in commercio materiali alternativi più salutari per la persona e per l’ambiente
4 – a promuovere la produzione di compost organico utilizzando sistemi che non prevedano il trattamento chimico e invasivo
5 – a promuovere l’adozione di pratiche analoghe ai propri ospiti , agevolando ove possibile la fruizione di materiali adeguati al raggiungimento dello scopo
6 – ad attuare comportamenti che favoriscano l’uso di tecnologia a basso consumo energetico
7 – a promuovere l’uso di mezzi a basso consumo di risorse energetiche per gli spostamenti, live tecnicamente possibile, e a favorirne la fruizione
8- a organizzare incontri formativi di educazione ambientale con e per i propri ospiti che lo facciano richiesta
Tra i primi atti concreti, l’installazione di dispenser di detergente per le camere, carta rigenerata da toilet, la messa a disposizione se richiesti di set monouso da tavola eco-compatibili. E’ stato anche installato un compostatore – nella foto – di nuova generazione in grado di trattare rifiuti organici come di bioplastiche e ridi cartacei monouso, tutto l’anno indipendentemente dal clima esterno e senza ricorso ad energia esterna e senza additivi chimici o inorganici.
Il compost ottenuto viene destinato alla coltivazione di piante officinali come la lavanda e piante ad alto valore agricolo come la canapa per estrazione di principi attivi e fibra, ecc nonchè alla coltivazione naturale di olivi per la produzione di olio extravergine IGP, a disposizione degli ospiti che ne facciano richiesta.