0574.1746164 info@greenevo.it
AGRITURISMO ZERO PLASTIC WASTE
Attualmente l’Agriturismo “LA FACENDA” di Albinia, prov. di Grosseto nei pressi del promontorio dell’Argentario (Toscana- Italia ) sta sperimento la prima fase del processo, dopo aver ottenuto il riconoscimento di Legambiente Italia come struttura eco-turistica e, per la parte agricola, dove avere ottenuto nel 2018 il riconoscimento IGP del proprio olio extra vergine di oliva.
Zero Waste infatti secondo la teoria della Blue Economy non è una utopia scientifica ma un metodo praticabile.
Il sistema elaborato da Green Evo prevede una azione dinamica con struttura a piramide rovesciata, il cui punto di partenza resta la ferma volontà dell’agricoltore-ospitante a percorre un cammino che richiederà tempo (1-2 anni) ma che è fortemente auto-referenziale.
AGRITURISMO ZPW™ di LA FACENDA agriturismo sostenibile di Albinia – Maremma Toscana – Italia

L’agriturismo in linea con i propri principi di rispetto sia della persona che dell’ambiente dove essa vive, ha sottoscritto un protocollo per la eliminazione dei rifiuti non biodegradabili e non rigenerabili denominato AGRITURISMO ZERO PLASTIC WASTE™.
Attualmente l’agriturismo si trova a gestire la PRIMA delle 3 Fasi del protocollo.

Il protocollo progettato e coordinato in esclusiva da Green Evolution s.c. impegna l’agriturismo:
1 – a utilizzare in modo progressivo pratiche sostenibili che permettano la rigenerazione del suolo, e la non contaminazione di acqua e aria,
2 – ad usare materiali all’interno del proprio ambiente che siano – ove tecnicamente possibile – ottenuti da materie rinnovabili come quelle derivata dalla pratica agricole non destinate alla alimentazione umana, utilizzando materie prime seconde o sottoprodotti, nonchè dall’uso non invasivo e distruttivo delle risorse forestali, recuperabili dopo l’uso e smaltitili all’interno dell’area dell’agriturismo attraverso la produzione di compost di qualità – ammendante agricolo – monitorabile da laboratori esterni,
3 – a promuovere l’eliminazione di tutti i materiali monouso non indispensabili per la pratica turistica e agricola, non di origine vegetale e non biodegradabili e rigenerabili, in particolare strumenti di uso per l’attività turistica quotidiana quando presenti anche in commercio materiali alternativi più salutari per la persona e per l’ambiente
4 – a promuovere la produzione di compost organico utilizzando sistemi che non prevedano il trattamento chimico e invasivo
5 – a promuovere l’adozione di pratiche analoghe ai propri ospiti , agevolando ove possibile la fruizione di materiali adeguati al raggiungimento dello scopo
6 – ad attuare comportamenti che favoriscano l’uso di tecnologia a basso consumo energetico
7 – a promuovere l’uso di mezzi a basso consumo di risorse energetiche per gli spostamenti, live tecnicamente possibile, e a favorirne la fruizione
8- a organizzare incontri formativi di educazione ambientale con e per i propri ospiti che lo facciano richiesta

Tra i primi atti concreti, l’installazione di dispenser di detergente per le camere, carta rigenerata da toilet, la messa a disposizione se richiesti di set monouso da tavola eco-compatibili. E’ stato anche installato un compostatore – nella foto – di nuova generazione in grado di trattare rifiuti organici come di bioplastiche e ridi cartacei monouso, tutto l’anno indipendentemente dal clima esterno e senza ricorso ad energia esterna e senza additivi chimici o inorganici.

Il compost ottenuto viene destinato alla coltivazione di piante officinali come la lavanda e piante ad alto valore agricolo come la canapa per estrazione di principi attivi e fibra, ecc nonchè alla coltivazione naturale di olivi per la produzione di olio extravergine IGP, a disposizione degli ospiti che ne facciano richiesta.
Green Evolution soc.coop. è società di servizi e supporto tecnico alle imprese che promuovono la sostenibilità attraverso percorsi di economia circolare.